FYROM
Mostra l'articolo per intero...
 
Fyrom: partito Vmro-Dpmne avverte Sdsm, cittadini macedoni non accetteranno "piattaforma di Tirana"
 
 
Skopje, 07 mag 2017 16:23 - (Agenzia Nova) - Il partito Unione socialdemocratica di Macedonia (Sdsm) deve comprendere che la “piattaforma di Tirana” non potrà essere accolta dai cittadini macedoni. Questo il messaggio del partito conservatore Organizzazione rivoluzionaria interna-Partito democratico per l'unità nazionale macedone (Vmro-Dpmne) della ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom), come si legge in un comunicato, ripreso dall’agenzia di stampa “Mia”. “L’Sdsm resta silente di fronte alle costanti provocazioni che hanno accompagnato l’applicazione della cosiddetta ‘piattaforma di Tirana’, come l’esposizione della bandiera albanese nell’ufficio del presidente del parlamento””, si legge nella nota pubblicata dal Vmro-Dpmne. Il partito conservatore macedone denuncia inoltre l’intenzione del presidente dell’assemblea di Skopje, Talat Xhaferi, di rendere l’albanese lingua ufficiale nella Fyrom, e di usarla nel corso delle sessioni parlamentari. Secondo il Vmro-Dpmne, l’accettazione da parte dell’Sdsm della “piattaforma di Tirana” va contro l’interesse nazionale macedone. “Tutta la Macedonia può divenire vittima delle politiche anti-nazionali di Zoran Zaev e dell’Sdsm”, si legge ancora nel comunicato del partito conservatore. (segue) (Mas)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..