BOLIVIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Bolivia: manifestanti incendiano casa sorella Morales a Oruro, forte tensione nel paese (2)
 
 
La Paz, 10 nov 10:12 - (Agenzia Nova) - Ieri Morales ha denunciato "un colpo di stato" in corso nel paese, dopo che i corpi di polizia di Sucre, Santa Cruz e Cochabamba si sono ammutinati, rifiutando di reprimere come ordinato dai superiori le manifestazioni in corso contro l'esito delle elezioni presidenziali dello scorso 20 ottobre. "Sorelle e fratelli, la nostra democrazia è in pericolo a causa dell'attuale colpo di stato che gruppi violenti hanno lanciato contro l'ordine costituzionale. Denunciamo alla comunità internazionale questo attacco allo stato di diritto", ha dichiarato Morales su Twitter dopo aver riunito in sessione straordinaria i ministri del suo governo ed il comandante delle forze armate, Williams Kaliman. Morales ha rinnovato l'invito ai suoi connazionali di "sostenere pacificamente la democrazia e la Costituzione politica boliviana (Cpe), al di sopra di ogni interesse politico". Il ministro della Difesa Javier Zavaleta ha tuttavia escluso categoricamente la possibilità che in questo contesto l'esercito intervenga: "nessuna operazione militare sarà effettuata", ha dichiarato citato dai media locali. (segue) (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..