ATLANTIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Atlantia: attesa soluzione di transizione, mentre crescono i dubbi sull’assetto del gruppo (2)
 
 
Roma, 17 set 12:57 - (Agenzia Nova) - Proprio lo scorso ottobre, Atlantia ha completato non senza fatica il closing per l’acquisizione di Abertis, multinazionale spagnola con sede a Barcellona. Questo laborioso processo ha portato alla costituzione di Abertis Partecipaciones, il cui capitale è detenuto da Abertis HoldCo, newco spagnola partecipata da Atlantia al 50 per cento più un’azione. I negoziati con Florentino Perez, presidente e principale azionista di Acs (che controlla il 30 per cento di Abertis Partecipaciones) non sono stati semplici e gli ultimi sviluppi hanno attirato l’attenzione degli spagnoli. In questo passaggio cruciale, infatti, le società iberiche potrebbero vedere un’occasione di riscatto. Il gruppo Benetton è investito da un’inchiesta penale che ha causato un brusco scivolone in Borsa; il programma del nuovo governo giallo-rosso prevede una revisione delle concessioni autostradali, e la proprietà non è compatta sul futuro dell’azienda. Una situazione che potrebbe mettere a rischio uno dei pochi gruppi industriali rimasti in Italia. Qualora i rappresentanti della nuova generazione decidessero di separare i propri destini, mantenere la proprietà in Italia non sarebbe semplice. Nel nostro paese, infatti, mancano i capitali necessari a sostenere un’operazione così importante, mentre diversi gruppi stranieri sono alla finestra e osservano gli sviluppi con grande interesse. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..