ALGERIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Algeria: candidato presidenziale Ghediri a “Nova”, aprirò le porte agli investitori italiani (6)
 
 
Algeri, 08 feb 17:55 - (Agenzia Nova) - I rapporti tra Algeria e Italia passeranno anche, inevitabilmente, per la gestione dei flussi migratori. A questo proposito, il candidato alle presidenziali del prossimo 18 aprile sottolinea come la maggior parte dei migranti partano non dall’Algeria, ma da Tunisia e Libia, e che il dossier non costituisce un problema nei rapporti bilaterali “né con l’Italia, né con la Francia, né con la Spagna”. “Si tratta di un problema multilaterale tra le due sponde del Mediterraneo. Dal mio personale punto di vista, è possibile risolverlo solo se c’è una reale volontà politica da parte di entrambe le sponde nel trovare soluzioni ai problemi dello sviluppo in Africa. Noi possiamo rivestire un ruolo di ‘barriera’, ma a condizione che gli europei partecipino al nostro sviluppo e contribuiscano alla gestione dei flussi. Occorre aiutare i paesi africani a fare in modo che le persone non partano”. Ghediri evita di fare riferimento diretto alle politiche italiane in materia di migrazione: “Il piano deve essere quello di sviluppare il nostro paese, creare posti di lavoro e ricchezza, alimentare la speranza, realizzare un ambiente che consegna ai giovani di lavorare e guardare al futuro, impedire loro di fuggire altrove”. (segue) (Ala)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..