SERBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Serbia: manifestazioni antigovernative giunte alla decima settimana, presidente Vucic parla di ingerenze "dal Kosovo" e prepara controffensiva (4)
 
 
Belgrado, 11 feb 17:35 - (Agenzia Nova) - Il primo segnale di conferma di tale impegno è stato dato oggi, con le forze d'opposizione che hanno annunciato che boicotteranno i lavori del parlamento anche nelle prossime due sedute. Il leader del movimento Dveri, Bosko Obradovic, ha dichiarato che la decisione è stata presa come gesto di solidarietà verso i cittadini che da settimane protestano nelle città del paese contro le autorità al governo. "Certa opinione pubblica nazionale e straniera sa che in Serbia esistono due parlamenti, uno usurpatore, violento e l'altro democratico, libero che si separerà ora dall'aula", ha detto Obradovic. I deputati dell'opposizione firmatari del documento "Accordo con la gente" presentato dai manifestanti, ha aggiunto Obradovic, boicotteranno non solo le sedute del parlamento nazionale, ma anche quelle delle giunte locali e provinciali. (segue) (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..