RUSSIA-UCRAINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Russia-Ucraina: Cremlino commenta cambio leadership nell'autoproclamata repubblica di Luhansk (2)
 
 
Mosca, 27 nov 2017 14:47 - (Agenzia Nova) - Il 24 novembre, il presidente della repubblica autoproclamata di Luhansk, Igor Plotnitskij, si è dimesso per "motivi di salute". In precedenza (20 novembre) il presidente della repubblica de facto ha emesso un decreto sulla rimozione dall'incarico del ministro dell'Interno Igor Kornet il quale non ha riconosciuto le proprie dimissioni. Il 21 novembre personale in divisa antisommossa ha bloccato il centro di Luhansk ed ha annunciato un'operazione per neutralizzare gli "agenti ucraini negli organismi governativi". Il personale armato ha messo in arresto i sostenitori di Plotnitskij. Il presidente, formalmente dichiarando di possedere il controllo della situazione, ha lasciato il paese alla volta di Mosca. L'autoproclamata repubblica popolare di Donetsk ha confermato la partecipazione dei propri agenti all'operazione di presa del potere a Luhansk. Peskov ha rifiutato di commentare gli eventi, spiegando di avere a disposizione informazioni limitate. Il 25 novembre è stato nominato un nuovo leader a Luhansk, Leonid Pasechnik, il quale ha promesso di operare in sostanziale continuità con la precedente linea politica. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..