CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Cina: aziende secondarie e terziarie raddoppiate in 5 anni (6)
 
 
Pechino, 20 nov 2019 07:08 - (Agenzia Nova) - Gli investimenti esteri diretti della Cina (Ide) sono aumentati del 6,6 per cento su base annua a 752,41 miliardi di yuan (107,3 miliardi di dollari) nei primi dieci mesi dell'anno, secondo i dati diffusi dal Ministero del Commercio cinese. L'afflusso di Ide in ottobre ha raggiunto 69,2 miliardi di yuan (9,87 miliardi), con un aumento del 7,4 per cento su base annua. Alla fine di ottobre, esperti e funzionari del settore hanno dichiarato che l'afflusso di investimenti diretti esteri in Cina vedrà una crescita costante quest'anno e nel 2020, grazie all'ulteriore apertura del mercato dei capitali e al passaggio a regole commerciali accettate a livello internazionale. Secondo quanto riferisce "China News", sebbene l'economia globale stia affrontando sfide senza precedenti come il rallentamento del ritmo di crescita economica e le crescenti tensioni commerciali, l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha dichiarato lunedì che gli afflussi di Ide in Cina sono cresciuti del 4 per cento su base annua, a 73 miliardi di dollari nei primi sei mesi di quest'anno, facendo della Cina la seconda economia più grande del mondo in termini di attrazione di capitale straniero. Gli Stati Uniti si sono confermati il primo paese beneficiario di Ide al mondo, attirando capitali per 143 miliardi di dollari nel corso del semestre. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..