ALBANIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Albania: presidenza critica Collegio elettorale per respingimento decreto di annullamento data amministrative
 
 
Tirana, 24 giu 16:04 - (Agenzia Nova) - La decisione di oggi del Collegio elettorale in Albania di riconoscere il 30 giugno quale data per lo svolgimento delle elezioni amministrative, respingendo in questo modo il decreto emesso dal presidente albanese della Repubblica Ilir Meta dello scorso 10 giugno per l'annullamento della data delle amministrative "non e' una sorpresa. Si tratta di una messa in scena orchestrata da tempo": lo ha dichiarato Tedi Blushi, portavoce del capo dello Stato, lasciando intendere un presunto coordinamento fra la maggioranza di centro sinistra del premier Edi Rama e il Collegio elettorale, messo in moto dal Partito per l'unità nazionale (Puk), del centro sinistra, che ha inizialmente chiesto alla Commissione elettorale centrale (Cec) di essere cancellato dai partiti iscritti alla prossima competizione elettorale. Secondo il Puk "a seguito del decreto emesso dal presidente della Repubblica, le amministrative non potrebbero svolgersi il 30 giugno". (segue) (Alt)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..