SIRIA
 
Siria: ministero Difesa Russia "perplesso" per dichiarazione Turchia su "mancato rispetto delle promesse"
 
 
Mosca, 19 nov 12:56 - (Agenzia Nova) - Il ministero della Difesa russo è perplesso dalla dichiarazione del ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, sul "mancato rispetto delle promesse da parte della Russia in Siria". È quanto ha affermato il generale Igor Konashenkov, portavoce del ministero della Difesa russo. "La dichiarazione del ministro degli Esteri turco Cavusoglu sulla presunta 'inadempienza delle promesse della Russia', così come la minaccia di scatenare un'operazione militare nel nord della Siria, è sconcertante per il ministero della Difesa russo", ha dichiarato Konashenkov. In precedenza, Cavusoglu ha affermato che Ankara potrebbe riprendere le operazioni in Siria se la Federazione Russa e gli Stati Uniti non rispetteranno gli obblighi di ritiro delle formazioni curde dalla zona di sicurezza. Il 22 ottobre, la Federazione Russa e la Turchia hanno firmato un memorandum d'intesa di 10 punti, in particolare, sull'ingresso della polizia militare russa e del servizio di frontiera siriano sul lato siriano del confine con la Turchia al di fuori della zona della fonte di pace turca per facilitare il ritiro delle truppe curde e dei loro armamenti entro il 30 chilometri dal confine siriano-turco. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..