INDONESIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Indonesia: governo bersaglia niqab e testi islamici per contrastare estremismo (6)
 
 
Giacarta, 14 nov 05:53 - (Agenzia Nova) - Le autorità di Filippine, Malesia e Indonesia temono che i sostenitori dell’Isis nella regione, e i combattenti di ritorno da Iraq e Siria, possano sfruttare i porosi confini tra quei paesi e l’abbondanza di armi clandestine, trovando rifugio in luoghi isolati da cui organizzare nuovi attacchi. Da luglio dello scorso anno, lo Stato islamico ha rivendicato quattro attentati suicidi nelle Filippine. Il paese ha combattuto la sua battaglia più dura dalla Seconda guerra mondiale nel 2017, quando estremisti decisi a istituire un califfato islamico nel sud del paese occuparono la città di Marawi, successivamente riconquistata dalle Forze di sicurezza al termine di un assedio durato mesi, e conclusosi con la distruzione quasi completa del centro abitato. All’occupazione armata di Marawi avevano partecipato combattenti da almeno sette diversi paesi, inclusa la Malesia: Kuala Lumpur resta da allora in stato di massima allerta, e negli ultimi due anni ha arrestato 400 persone sospettate di legami con i gruppi militanti islamisti. (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..