ENERGIA
 
Energia: fonti stampa, greggio rimasto dopo incidente Druzhba venduto a prezzo scontato
 
 
Mosca, 18 nov 17:02 - (Agenzia Nova) - Il greggio proveniente dagli Urali rimasto a seguito dell’incidente relativo alla qualità del petrolio pompato attraverso l’oleodotto dell’amicizia (Druzhba) è stato venduto con uno sconto pari a 10-15 dollari per barile. Lo riferisce l’agenzia di stampa “Sputnik” citando fonti informate sui fatti, aggiungendo che il petrolio è stato acquistato prevalentemente da paesi dell’Asia-Pacifico. “Lo sconto è pari a 10-14 dollari per barile”, ha detto una delle fonti con riferimento al greggio precedentemente spedito al porto di Ust-Luga. Altre fonti riferiscono di uno sconto pari a 15 dollari il barile. Il problema sulla qualità del petrolio che dalla Russia giungeva alla Bielorussia attraverso l’oleodotto Druzhba è sorto ad aprile, determinando un’interruzione del transito del petrolio verso l'Europa attraverso la Bielorussia, l'Ucraina e la Polonia. L’operatore del trasporto russo Transneft ha riconosciuto la presenza di un alto contenuto di cloruri e ha annunciato misure per risolvere il problema il prima possibile. Il flusso di petrolio dalla Russia alla Bielorussia è ripreso all’inizio del mese di maggio.

(Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..