SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: con presunto attacco chimico contro Douma e incursione su base T-4, soluzione conflitto potrebbe allontanarsi (7)
 
 
Damasco, 09 apr 2018 18:59 - (Agenzia Nova) - Da parte sua, la Russia ha immediatamente respinto le accuse circa il presunto utilizzo di armi chimiche da parte delle forze del governo siriano contro Douma. "Rifiutiamo decisamente queste informazioni”, ha detto il generale russo Yuri Yevtushenko, capo del Centro per la riconciliazione siriana del ministero della Difesa russo. “Dopo la liberazione di Douma dai miliziani, invieremo degli specialisti per raccogliere le informazioni che dimostreranno la natura inventata di queste dichiarazioni", ha detto Yevtushenko. Le previsioni del generale sono state confermate oggi dal ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov. Durante una conferenza stampa, questi ha, infatti, dichiarato che gli specialisti russi giunti a Douma non hanno trovato “alcuna prova” dell’impiego di armi chimiche. In una nota, il ministero degli Esteri russo ha affermato che le notizie su Douma sono “informazioni infondate” e costituiscono un “attacco informativo”, condotto allo scopo di “giustificare possibili attacchi esterni” contro la Siria, “dalle conseguenze molto gravi”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..