IRAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Iran: Aiea, nessuna indicazione su sviluppo ordigno nucleare dopo il 2009 (6)
 
 
Vienna, 01 mag 2018 14:43 - (Agenzia Nova) - Il neo segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, da parte sua, ha detto che intende ridiscutere con i partner europei l’accordo sul programma nucleare iraniano, alla luce delle recenti dichiarazioni del premier israeliano. “Stiamo valutando cosa significhi la scoperta dei file nucleari segreti iraniani per il futuro del Jcpoa”, ha detto Pompeo. “Ora che il mondo sa che l'Iran ha mentito e continua a mentire, è tempo di rivisitare la questione”, ha aggiunto l’ex capo della Cia. “Mentre ci avviciniamo alla data del 12 maggio, mi consulterò con i nostri alleati europei e le altre nazioni sulla migliore strada da seguire alla luce di ciò che sappiamo ora”, ha concluso Pompeo, in una dichiarazione pubblicata sul sito internet del dipartimento di Stato. Il presidente Trump, da parte sua, ha lodato la presentazione del primo ministro israeliano Netanyahu delle prove che indicherebbero che l’Iran non ha mai rinunciato al suo arsenale nucleare e che ha dunque mentito. Trump, riferisce il quotidiano “New York Times”, ha aggiunto che aveva “ragione al 100 per cento” sull’Iran. Il capo della Casa Bianca ha seguito la presentazione di Netanyahu sostenendo che era “buona” che la “situazione non è accettabile”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..