TURCHIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia: Akp propone nuove misure di sicurezza, paese si avvia verso stato di emergenza permanente (6)
 
 
Ankara, 20 lug 2018 19:08 - (Agenzia Nova) - L’emendamento presentato alla Grande assemblea nazionale turca permetterà di continuare l’epurazione, affidate a commissioni istituite presso Corte costituzionale, Corte d'appello, Consiglio di Stato e Consiglio superiore dei giudici e pubblici ministeri (Hsk). Tali commissioni saranno infatti competenti per decidere sul licenziamento dei dipendenti pubblici sospettati di legami con organizzazioni terroristiche. Commissioni analoghe saranno istituite presso i ministeri, gli uffici dei governatori provinciali, le Forze armate e di polizia e le università, i ministeri e gli uffici del governatore. I licenziamenti non richiederanno alcune verifica alcuna: saranno infatti sufficienti sentenze che confermino l’effettivo legame tra il sospettato e un gruppo terroristico. La nuova normativa turca in materia di sicurezza interviene anche sui dipendenti pubblici licenziati con l’accusa di terrorismo dopo il golpe del 2016, durante lo stato di emergenza, e poi reintegrati a seguito del riesame condotto dalla Commissione speciale per i ricorsi. La nuova disposizione stabilisce che i licenziati non potranno più essere reintegrati e nega loro la possibilità di chiedere un risarcimento per la destituzione dall’incarico. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..