INDIA
Mostra l'articolo per intero...
 
India: colossi telecomunicazioni accumulano perdite miliardarie dopo sentenza Corte Suprema (2)
 
 
Nuova Delhi, 15 nov 11:30 - (Agenzia Nova) - “La nostra capacità di proseguire le operazioni dipende dall’ottenimento degli sgravi discussi con il governo, e dall’esito positivo dei rimedi legali proposti”, recita una nota di Vodafone Idea. Anche Bharti Airtel si è appellata al governo indiano affinché conceda assistenza al settore, “dato lo stato di fragilità dell’industria”. L’azienda ha comunque accantonato 280 miliardi di rupie per il pagamento delle sanzioni. La Corte Suprema indiana ha emesso ad ottobre una sentenza che ha posto fine ad un lungo contenzioso tra le due aziende e il dipartimento delle Telecomunicazioni del governo, che accusava le major di aver sottopagato licenze e tariffe per un importo di miliardi di dollari. La Corte Suprema ha condannato Bharti Airtel ad un risarcimento di 420 miliardi di rupie, e Vodafone Idea a 400 miliardi. Altre aziende, come Tata Communications e Reliance Communications, dovranno versare complessivamente allo Stato indiano 8 miliardi di dollari. (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..