GIAPPONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Giappone: calo entrate fiscali, governo prepara nuove emissioni obbligazionarie (7)
 
 
Tokyo, 15 nov 05:31 - (Agenzia Nova) - La Banca del Giappone (Boj) inizierà a concedere prestiti sotto forma di quote di Etf (exchange traded funds) a mediatori finanziari sin dalla prossima estate, nel tentativo di reimmettere nel mercato parte della liquidità sottratta dal massiccio programma di quantitative easing, che ha visto la Boj agire come attore di mercato dominante. La banca ha iniziato a valutare i prestiti di Etf sin dallo scorso aprile, per dare sostenibilità ai suoi piani di acquisto degli asset, fortemente distorsivi del mercato per effetto della loro vastità. Lo scorso marzo lo stock di Etf detenuto dalla Boj ammontava a ben 28.900 miliardi di yen (266 miliardi di dollari), pari a quasi l’80 per cento dell’intero mercato degli Etf giapponese. Già il prossimo anno la banca centrale supererà il Fondo pubblico d’investimento previdenziale come principale detentore di azioni quotate sulla borsa di Tokyo. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..