IRAN
 
Iran: le proteste si intensificano dopo l'aumento dei prezzi della benzina
 
 
Teheran, 16 nov 17:45 - (Agenzia Nova) - Nuove manifestazioni di proteste sono scoppiate oggi in diverse città iraniane, con molti manifestanti che hanno bloccato le strade principali con le loro macchine e bruciato pneumatici, il giorno dopo che il governo di Teheran ha annunciato una decisione a sorpresa di aumentare il prezzo della benzina. Un manifestante è stato ucciso e altre persone ferite nel Sirjan iraniano, ha riferito oggi l'agenzia di stampa semi-ufficiale iraniana "Isna". Le proteste sono scoppiate in almeno 37 città, tra cui Mashhad, Sirjan, Poldokhtar, Ahwaz, Abadan, Khoramshahr, Tabriz, Shiraz, Isfahan, Birjand, Bandar Abbas, Bushehr, Shar-e Quds, Damavand, Sanandaj, Bandar Rig, Yazd, Babol , Rasht, Urmia, Garmsar, Neyshabur, Saqqez, Chabahar, Ahar, Rudehen, Eslamshahr, Tehran, Gachsaran, Zahedan, Fardis, Qazvin, Hamedan, Khorramabad e Kermanshah. Nella città di Bushehr, le forze di sicurezza hanno usato cannoni ad acqua per disperdere i manifestanti. Numerosi manifestanti a Teheran hanno bloccato un'autostrada (la superstrada Hemmat) spegnendo i motori delle loro auto. Altri manifestanti hanno bloccato un'altra strada principale nella città iraniana di Isfahan con le loro auto. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..