USA
 
Usa: funzionario Holmes conferma richiesta di Trump a Sondland su indagini in Ucraina
 
 
Washington, 16 nov 00:54 - (Agenzia Nova) - Un funzionario dell'ambasciata degli Stati Uniti a Kiev, David Holmes, ha confermato ieri agli investigatori che indagano sull'impeachment contro il presidente Usa Donald Trump, di aver ascoltato a luglio una telefonata nella quale il presidente chiedeva all'ambasciatore degli Stati Uniti presso l'Unione europea, Gordon Sondland, informazioni sulle indagini richieste all'Ucraina. Il funzionario, che ha testimoniato in forma privata, ha raccontato di essere in un ristorante nella capitale ucraina quando ha sentito Trump chiedere a Sondland se il presidente ucraino avesse accettato di condurre indagini nei confronti dei suoi rivali politici. Sondland, che si trovava a Kiev per degli incontri con funzionari ucraini, ha risposto affermativamente. "Sondland ha detto a Trump che (il presidente ucraino Volodymyr) Zelensky 'ti ama follemente'", ha detto Holmes, secondo una copia della sua dichiarazione di apertura ottenuta dalla "Cnn". "Ho poi sentito il presidente Trump chiedere, 'Quindi, farà le indagini?' L'ambasciatore Sondland ha risposto che "lo farà", aggiungendo che il presidente Zelensky farà "tutto ciò che gli chiedi". (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..