MEDIO ORIENTE
Mostra l'articolo per intero...
 
Medio Oriente: valico di Rafah potrebbe essere aperto ad intervalli regolari da settembre (2)
 
 
Gerusalemme , 22 ago 2017 13:55 - (Agenzia Nova) - La possibile apertura del valico di Rafah su base regolare rientra nel quadro di un avvicinamento tra Hamas e la fazione di Fatah legata a Dahlan con il sostegno dell'Egitto, dove negli ultimi mesi vi sono stati numerosi incontri. Lo scorso 17 agosto gli Emirati Arabi Uniti hanno annunciato che doneranno circa 15 milioni di dollari al mese a partire da settembre alla Striscia di Gaza per finanziare attività umanitarie. Lo ha riferito Samir al Mashharawi, uomo vicino al rivale del presidente dell'Autorità nazionale palestinese (Anp), Mahmoud Abbas, Mohammad Dahlan, legato ad Abu Dhabi. La decisione avviene in concomitanza con l’avvicinamento tra il movimento che governa la Striscia di Gaza, Hamas, e Dahlan, esponente di Fatah espulso da Gaza e spedito in esilio ad Abu Dhabi nel 2012. Lo scorso mese di giugno e nei giorni scorsi la leadership di Hamas si è recata al Cairo dove ha incontrato proprio Dahlan. In seguito alla stretta di Abbas su Gaza, con tagli ai sussidi per l’elettricità e agli stipendi dei dipendenti amministrativi, oltre che ai media legati a Dahlan, il rivale dell’anziano leader dell’Anp e Hamas sono accomunati da un “nemico” comune. I fondi emiratini giungeranno alla Commissione di responsabilità congiunto palestinese per garantire assistenza umanitaria e portare avanti progetti di sviluppo nell’enclave. La Commissione è stata creata alla vigilia degli incontri avvenuti di recente fra Dahlan e i leader di Hamas al Cairo. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..