DIFESA
Mostra l'articolo per intero...
 
Difesa: Europarlamento spinge su politica comune a livello europeo (2)
 
 
Bruxelles, 16 mar 2017 18:55 - (Agenzia Nova) - La risoluzione, adottata oggi con 360 voti a favore, 212 contro e 48 astensioni, sottolinea che gli stati membri "possono e dovrebbero" usare gli strumenti previsti dai Trattati per costruire una reale politica di difesa europea. Con il testo gli europarlamentari suggeriscono tra l'altro di considerare l'Agenzia europea per la difesa (Eda) e la Cooperazione strutturata permanente (Pesco) come istituzioni Ue "sui generis", finanziate dal bilancio Ue. Secondo Esteban Gonzalez Pons (Partito popolare europeo-Ppe), che è uno dei due relatori, "questa relazione ambiziosa e strategica giunge in un momento molto opportuno", ossia proprio quando "la difesa comune sta diventando una priorità. C'è anche una generale intesa – ha sottolineato – sul fatto che ottenere una difesa comune è oggi più necessario che mai. In un clima internazionale non prevedibile abbiamo bisogno di una comune politica di difesa - ha detto - che rinforzi l'unità, l'autonomia strategica e l'integrazione per promuovere la pace e la sicurezza all'interno dell'Unione e oltre". (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..