CILE
Mostra l'articolo per intero...
 
Cile: governo peruviano conferma morte connazionale in disordini (2)
 
 
Santiago del Cile , 21 ott 16:19 - (Agenzia Nova) - Le proteste nel paese sono scattate all'indomani della decisione di aumentare il costo del biglietto del trasporto pubblico. A seguito dei duri scontri registrati tra forze dell'ordine e le migliaia di manifestanti scesi in piazza, con la devastazione tra l'altro di diverse stazioni della metropolitana nella capitale, il governo del presidente Sebastian Pinera ha decretato sabato scorso lo "stato d'emergenza" nelle province di Santiago e Chacabuco. Nelle prime ore di domenica Pinera aveva annunciato la sospensione del decreto sull'aumento del prezzo della metropolitana. "Ho ascoltato umilmente la voce della gente e non avrò paura di continuare a farlo, perché è così che si costruiscono le democrazie. Ho deciso di sospendere l'aumento (del costo) della metropolitana, cosa che richiederà la rapida approvazione di una legge, fino a quando non avremo concordato un sistema che protegga meglio i nostri connazionali", ha scritto il capo dello stato sul suo account Twitter ufficiale. Il provvedimento non è tuttavia riuscito a fermare i disordini. (segue) (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..