BURKINA FASO
Mostra l'articolo per intero...
 
Burkina Faso: incitamento alla violenza, sospese per tre mesi attività del partito di opposizione Fpr
 
 
Ouagadougou, 14 nov 10:03 - (Agenzia Nova) - Le attività del Fronte patriottico per il rinnovamento (Fpr), partito di opposizione del Burkina Faso, sono state sospese per tre mesi dopo che la sua leadership ha chiesto le dimissioni del presidente Roch Marc Christian Kaboré e del suo governo. È quanto confermato dal ministro dell'Amministrazione territoriale Simeon Sawadogo in un decreto emesso nella giornata di ieri. “Le attività del partito politico noto come Fronte patriottico per il rinnovamento (Fpr) sono sospese per tre mesi sulla base delle dichiarazioni pubbliche rilasciate dal Aristide Ouedraogo, presidente del Fpr, il 3 e l’11 novembre scorsi che violano la legge sui partiti politici”, si legge nel decreto, secondo quanto riferito dai media locali. Il testo cita una serie di articoli che prevedono, in parte, che “le parti devono, nei loro programmi e attività, vietare l'intolleranza, il regionalismo, l'etnocentrismo, il fanatismo, il razzismo, la xenofobia, l'incitamento e il ricorso a violenza in tutte le sue forme” e devono “astenersi dal diffondere opinioni o incoraggiare azioni che, in un modo o nell'altro, minino la sovranità, l'integrità e la sicurezza del paese”. In seguito al provvedimento, il Fpr non potrà tenere riunioni pubbliche per tre mesi. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..