USA
Mostra l'articolo per intero...
 
Usa: ambasciatore in Messico, "debolezza" del paese vicino preoccupa Trump (2)
 
 
Città del Messico, 22 ott 15:28 - (Agenzia Nova) - A metà settembre il Messico era tornato a chiedere agli Stati Uniti un impegno congiunto sul contrasto alla vendita di armi illegali. A Washington per discutere dell'applicazione degli accordi migratori stretti a fine aprile, il ministro degli Esteri, Marcelo Ebrard, ha chiesto al vicepresidente Usa, Mike Pence, e al segretario di Stato, Mike Pompeo, azioni per "congelare" un mercato che contribuisce ad alimentare la violenza nel paese. Il ministro ha ricordato alla stampa la creazione di un gruppo di lavoro binazionale, con sede in Messico, incaricato di redigere un rapporto mensile sul numero di armi in entrata nel paese. Uno strumento "inedito" che riporterà il tracciato completo delle armi: il luogo in cui sono state acquistate negli Usa, il percorso che hanno compiuto e il modo in cui sono entrate in Messico. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..