SIRIA
 
Siria: Consiglio supremo di Difesa, preoccupazione per conseguenze umanitarie e di sicurezza
 
 
Roma, 11 nov 19:32 - (Agenzia Nova) - Il Consiglio supremo di Difesa presieduto oggi al Quirinale dal capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha espresso preoccupazione per le possibili conseguenze di carattere umanitario e di sicurezza rispetto alla “complessa situazione in Siria”. Lo ha reso noto la presidenza della Repubblica attraverso un comunicato stampa. L’Italia "conferma il proprio impegno nelle iniziative volte a preservare una solida coesione tra gli alleati e ad evitare di disperdere gli importanti successi conseguiti nella lotta alle organizzazioni terroristiche in quell’area". Alla riunione del Consiglio supremo di Difesa hanno partecipato con il presidente Mattarella, il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte; il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese; il ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli; il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio; il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini; il ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri; il capo di stato maggiore della Difesa, generale Enzo Vecciarelli. Hanno altresì presenziato il sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio dei ministri, Riccardo Fraccaro; il segretario generale della presidenza della Repubblica, Ugo Zampetti; il segretario del Consiglio Supremo di Difesa, generale Rolando Mosca Moschini. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..