HONG KONG
Mostra l'articolo per intero...
 
Hong Kong: governo Lam indebolito da tensioni sociali e peggioramento del quadro economico (5)
 
 
Hong Kong, 17 ott 14:16 - (Agenzia Nova) - Il clima rischia di diventare ancora più rovente dopo l’aggressione subita ieri dal leader di uno dei principali gruppi pro-democratici di Hong Kong. Jimmy Sham, coordinatore del Fronte per i diritti civili e umani (Chfr), organizzatore di alcune delle principali proteste che hanno scandito gli ultimi quattro mesi di disordini sociali, ha subito gravi ferite alla nuca e alla fronte, infertegli da un gruppo di assalitori armati di martelli e coltelli. Foto scattate dopo l’aggressione mostrano Sham riverso in una pozza di sangue. Secondo la polizia di Hong Kong, l’attivista è stato aggredito da quattro uomini “di discendenza non cinese” e dal volto coperto. Dopo l’attacco gli aggressori si sono dati alla fuga a bordo di un’auto privata. Sham si troverebbe ora in condizioni stabili; l’attivista aveva già subito un’aggressione analoga due mesi fa a Kowloon, da parte di uomini armati di mazze da baseball e coltelli. Il Chfr ha condannato l’attacco, e paventato un complotto per “diffondere il terrore politico, così da minacciare e inibire l’esercizio legittimo dei diritti legali e naturali”. La Polizia ha condannato a sua volta l’aggressione e ha comunicato di aver assegnato personale alla protezione di Sham durante il suo ricovero in ospedale. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..