MEDIO ORIENTE
 
Medio Oriente: ambasciatore Israele a Roma Eydar, attacco Jihad islamico "grave crimine di guerra"
 
 
Roma, 12 nov 16:22 - (Agenzia Nova) - L’attacco della Jihad islamica palestinese contro la popolazione civile di Israele "è un grave crimine di guerra". E' quanto dichiarato dall'ambasciatore di Israele a Roma, Dror Eydar, dopo i fatti di oggi in Medio Oriente, secondo una nota della rappresentanza diplomatica. “Sono in apprensione per le centinaia di migliaia di cittadini e la mia famiglia in Israele costretti a rifugiarsi per il lancio di missili da Gaza", ha affermato. "Le organizzazioni terroristiche e i suoi leader dovranno scontare le responsabilità. Israele non è intenzionata a dar via ad un’escalation di violenza, ma farà quanto in suo potere per difendere i propri cittadini - ha proseguito -. L’operazione condotta con successo questa notte aveva l’obiettivo di colpire Baha Abu al-Ata, responsabile della programmazione di decine di attacchi, della produzione di armi e dello sviluppo della capacità missilistiche a lungo raggio. La Jihad islamica palestinese, riconosciuta come un’organizzazione terroristica dagli Stati Uniti e dall’Unione Europea, è finanziata dal regime iraniano e agisce per suo conto nell’obiettivo di destabilizzare la regione”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..