NATO
 
Nato: ambasciatore Usa Eisenberg, Cina mantiene approccio autoritario
 
 
Roma, 01 apr 11:58 - (Agenzia Nova) - La Cina mantiene “un approccio autoritario” che è contro la libertà delle nazioni. Lo ha dichiarato l’ambasciatore degli Stati Uniti in Italia, Luis M. Eisenberg, intervenendo oggi all'apertura del convegno “Nato at 70. Present and future challenges”. All’incontro hanno partecipato tra gli altri il presidente del Centro studi americani, Giovanni De Gennaro, e il sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo. Il diplomatico ha osservato i rischi derivanti dal comportamento cinese soprattutto in termini di cybersicurezza, come ad esempio la tecnologia di reti informatiche e telefoniche di nuova generazione 5G. Il diplomatico ha sottolineato che tutti vogliono affare economici con la Cina dato che è un’economia in rapida crescita, ma ha anche ribadito i rischi per la sicurezza. In merito l’ambasciatore ha citato quanto sottolineato dal segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, il quale ha spiegato che gli Stati Uniti non sono in grado di condividere informazioni con quei paesi che scelgono la tecnologia 5G cinese, esprimendo timori sulla privacy e sulla sicurezza. “Siamo seriamente preoccupati che (con l’utilizzo del 5G) ci siano problemi nell’interoperabilità della nostra Alleanza (Nato)”, ha dichiarato Eisenberg, sottolineando inoltre che gli Stati Uniti hanno apprezzato la decisione dell’Italia di rimuovere il 5G dalle discussioni riguardanti il protocollo “non vincolante” relativo all’iniziativa cinese Belt and Road (Nuova via della seta), ribadendo tuttavia il proprio rammarico perché l'Italia e' il primo Paese G7 a firmare l'accordo. (Sic)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..