LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: regge la tregua a Tripoli, ma resta il problema delle milizie nella capitale (10)
 
 
Tripoli, 06 set 2018 16:40 - (Agenzia Nova) - A cambiare la situazione sul terreno è stato l'intervento delle milizie di Misurata. Solo alcuni gruppi armati della "città-Stato" a est di Tripoli, tuttavia, sono intervenuti a sostegno di Sarraj. Tra queste figura la Brigata 301, di stanza nella parte occidentale di Tripoli, ma anche le Forze della Regione militare centrale guidate dal generale Mohammed al Hadad. Quest'ultimo era stato rapito a Misurata tra sabato primo e domenica due settembre, per essere poi liberato due giorni dopo. Il generale è stato ritrovato privo di sensi dopo essere "scomparso" al termine di una riunione tra i suoi ufficiali su come intervenire nella crisi di Tripoli. Ci sono inoltre le forze di al Bunian al Marsu, in buona parte composta da uomini di Misurata (eroi della vittoria contro lo Stato islamico), la cui base è a Sirte, 450 chilometri a est di Tripoli, entrati nella capitale da Tajura, periferia est, per mettere in sicurezza la città in particolare dopo l'evasione di alcuni detenuti. Infine si parla della forza dell'anti-terrorismo guidata da Mohammed al Zayn con base a Misurata e formata nel 2017 dal Consiglio presidenziale, incaricata di sorvegliare il rispetto del cessate il fuoco. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..