LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: regge la tregua a Tripoli, ma resta il problema delle milizie nella capitale (11)
 
 
Tripoli, 06 set 2018 16:40 - (Agenzia Nova) - Un ruolo importante nella partita di Tripoli è stato giocato anche dalle Forze della zona militare occidentale, guidate da Osama al Jauili, ex capo di Zintan, importante città libica situata a sud-ovest di Tripoli, e le milizie di Imad Trabelsi, che fanno capo al governo di Sarraj anche se nel 2014 hanno combattuto al fianco di Haftar. I miliziani della zona montana di Zintan hanno sempre mantenuto una certa indipendenza dopo la rivoluzione del 2011. Questa municipalità si è sempre considerata indipendente dal governo di Tripoli, ma anche dall'entità governativa non riconosciuta della Cirenaica, nell'est del paese, a sua volta legata all'autoproclamato Esercito nazionale libico del generale Haftar. Dopo la rivoluzione del 2011 le milizie di Zinan si sono scontrate più volte con quelle di Misurata portando, nel luglio del 2014, alla distruzione dell’aeroporto di Tripoli. Il timore adesso è che le vecchie ruggini di quel conflitto possano riemergere da un momento all'altro. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..