LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: regge la tregua a Tripoli, ma resta il problema delle milizie nella capitale (12)
 
 
Tripoli, 06 set 2018 16:40 - (Agenzia Nova) - L'intervento delle forze di Tarhuna, infatti, ha riportato a Tripoli alcune forze del passato Governo di salvezza libico. A preoccupare è soprattutto la brigata al Sumud guidata da Salah Badi, ex capo di Alba della Libia, sciolta nel 2016 dal Gna, protagonista degli scontri con le forze di Zintan per l'aeroporto internazionale di Tripoli nel 2014. Vanno aggiunti poi la Forza nazionale in movimento guidata da Said Gujil (composta da combattenti berberi) e i Cavalieri di Janzur, che hanno combattuto nel 2014 contro la brigata 301 di Misurata. Alla base di quest'ultimo conflitto tripolino, secondo l'analisi di "al Jazeera", c'è la volontà della Settima brigata di contendere soldi e potere alle altre brigate. La Settima è infatti composta da alcuni ufficiali del passato regime, da soldati rivoluzionari e da una terza componente che sosterrebbe Khalifa Haftar. Secondo il deputato Mohammad al Abani, in particolare, la 22ma Brigata di Tarhuna sarebbe una sorta di "testa di ponte" di Haftar in questo conflitto. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..