TURCHIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia: Erdogan, non lasceremo la Siria prima degli altri
 
 
Ankara, 08 nov 18:14 - (Agenzia Nova) - Le forze armate della Turchia non lasceranno la Siria prima che lo facciano gli altri paesi. Lo ha dichiarato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ai giornalisti di ritorno dalla sua visita in Ungheria. “Non ce ne andremo fino a quando l’ultimo terrorista non avrà lasciato la regione (del nord-est della Siria). Questa è il primo punto. In seconda istanza, non lasceremo il paese fino a quando non lo avranno fatto gli altri. Noi siamo a favore dell’unità e della solidarietà in Siria. Non vogliamo che il paese venga disintegrato”, ha affermato Erdogan, ripreso dal quotidiano “Hurriyet”. “Se gli altri paesi presenti militarmente vogliono difendere l’integrità della Siria, devono dimostrarlo”, ha aggiunto il presidente turco, ricordando come le altre potenze presenti coinvolte nel conflitto non abbiamo confini in comune con il paese. “Né la Russia, né gli Stati Uniti, né l’Iran”, ha sottolineato Erdogan. La Turchia manterrà dunque le proprie posizioni “in base ai poteri datile dall’accordo di Adana e fino a quando le organizzazioni terroristiche non si saranno ritirate”. Il riferimento è all’intesa firmata da Damasco e Ankara nel 1998 che secondo la Turchia fornisce una base legale all’operazione militare “Fonte di pace”, lanciata lo scorso 9 ottobre. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..