ZIMBABWE
Mostra l'articolo per intero...
 
Zimbabwe: medici danno ultimatum al governo, "inaccettabile" l'aumento di stipendio proposto
 
 
Harare, 08 ott 09:16 - (Agenzia Nova) - I medici dello Zimbabwe hanno dato un ultimatum alle autorità dopo aver respinto l'offerta governativa di aumentare gli stipendi della professione del 60 per cento, una proposta considerata "ridicola" e "insufficiente" rispetto alla loro richiesta di un aumento del 400 per cento, e in ogni caso "a tenere il passo con l'inflazione del paese". In questo contesto, riferiscono i media locali, il Sindacato nazionale dei medici ospedalieri dello Zimbabwe (Zhda) ha ritirato la sua rappresentanza ai negoziati, il Consiglio sanitario, dal tavolo delle trattative, tornando a chiedere alle autorità di Harare di accettare le loro rivendicazioni. Il paese affronta la sua peggiore crisi degli ultimi dieci anni, con un'inflazione alle stelle, frequenti interruzioni di corrente e carenza di dollari statunitensi, medicine e carburante che hanno provocato forti proteste nel paese. Sabato il governo ha alzato il prezzo del diesel e della benzina fino al 27 per cento, aumenti che hanno toccato anche i trasporti e merci come zucchero, olio da cucina e latte. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..