ONU
 
Onu: stampa, Brasile pronto a votare sanzioni contro Cuba per prima volta dopo 27 anni
 
 
Brasilia, 18 ott 16:54 - (Agenzia Nova) - Il Brasile voterà per la prima volta a favore dell'embargo economico, commerciale e finanziario statunitense contro Cuba nel corso della prossima Assemblea generale dell'Onu, il 6 e 7 novembre. Lo rivela il quotidiano "O Globo" nell'edizione di oggi, citando fonti interne al governo. Il paese romperebbe in questo modo una tradizione lunga 27 anni, evidenziando ancora una volta un cambio di posizione strategico-diplomatica voluto dal governo di Jair Bolsonaro, in più stretta sintonia con la politica estera del governo degli Stati Uniti d'America. Da quasi trenta anni l'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha approvato una risoluzione sulla fine dell'embargo sull'isola, avviato durante la Guerra Fredda e divenuto legge dal Congresso degli Stati Uniti nel 1992. L'anno scorso, il testo è stato approvato con 189 voti a favore e solo due contrari: Stati Uniti e Israele. Il Brasile ha sempre votato per porre fine all'embargo ma quest'anno sarebbe pronto a cambiare posizione. Secondo quanto ricostruito dalla testata il ministro degli Esteri, Ernesto Araujo, è uno dei più convinti sostenitori della linea di un voto a favore. Un gruppo di diplomatici tuttavia, starebbe cercando di convincere il ministro a optare per un'astensione, che rappresenterebbe comunque una discontinuità rispetto al passato, ma meno dura rispetto al voto palese contro Cuba.

(Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..