HONG KONG
Mostra l'articolo per intero...
 
Hong Kong: ministro Esteri Wang condanna violenza ed interferenze straniere
 
 
Pechino, 23 ott 05:28 - (Agenzia Nova) - Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha denunciato la violenza e le interferenze straniere ad Hong Kong. In un'intervista con "Afp" durante la sua visita in Francia, Wang ha ribadito che le questioni relative a Hong Kong sono affari interni della Cina e che, secondo la Carta delle Nazioni Unite, nessun paese ha il diritto di interferire negli affari interni di qualsiasi altra nazione. Wang ha affermato che un fatto fondamentale su Hong Kong è che ciò che sta accadendo nella città al giorno d'oggi non è in alcun modo una protesta pacifica, ma pura e semplice violenza di strada. Alcuni manifestanti hanno commesso crimini senza scrupoli, ha aggiunto il ministro. Wang ha accusato i manifestanti di distruggere negozi, danneggiare strutture pubbliche, picchiare cittadini innocenti, paralizzare gli aeroporti e persino attaccare apertamente la polizia, minacciando le vite degli agenti. "Questi sono crimini e non possono essere tollerati in nessun paese o società", ha ribadito il ministro. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..