IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: il premier Abadi dichiara "la fine dello Stato islamico" (3)
 
 
Baghdad, 29 giu 2017 16:18 - (Agenzia Nova) - Centinaia di terroristi uccisi, sia arabi che occidentali, 2.352 chilometri quadrati di territorio riconquistato, 188 aree liberate, tra cui 46 obiettivi vitali, 20 mila famiglie salvate dallo Stato islamico e 133 mila kit alimentari consegnati: sono alcuni numeri dell’operazione militare lanciata nell’ottobre 2016 per liberare Mosul, seconda città irachena, come riferito dal comandante della polizia federale irachena due giorni fa. Otto mesi di feroci combattimenti hanno portato alla distruzione di 1.139 veicoli-bomba, 601 motociclette, 22 barche, 1.400 armi, 49 droni, 26 tunnel, 12 impianti di produzione di razzi, 361 cinture esplosive e 2.111 trappole e mine terrestri. Jawdat ha detto che le forze speciali della polizia federale sono entrate nella via Al Faruq nel centro della città vecchia di Mosul, ultimo lembo di territorio ancora in mano all’Is. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..