GIAPPONE-GEORGIA
 
Giappone-Georgia: presidente Zourabichvili punta ad accordo di libero scambio
 
 
Tokyo, 22 ott 05:45 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Georgia, Salone Zourabichvili, ha dichiarato ieri che la sua amministrazione punta a rafforzare la cooperazione economica con il Giappone, con l’obiettivo di giungere in futuro alla firma di un accordo di libero scambio. Zourabichvili, che si trova a Tokyo in occasione della cerimonia di intronizzazione dell’imperatore Naruhito, ha sottolineato nel corso di una intervista all’agenzia di stampa “Kyodo” che la posizione del suo paese, al crocevia tra Europa orientale e Asia occidentale, presenti molteplici opportunità d’affari. “Negli ultimi anni la Georgia ha perseguito un sviluppo costante, ed ora si trova in una situazione promettente (tra Unione europea) e Asia, dal momento che abbiamo siglato un accordo di libero scambio con l’Ue, uno con la Cina, e presto anche con l’India”, ha dichiarato Zourabichvili.

Giappone e Georgia dovrebbero firmare un accordo sugli investimenti quest’anno, dopo oltre due anni di negoziati. L’adozione dell’accordo spianerà la strada ai colloqui per un futuro accordo di libero scambio. “Dato l’avanzamento tecnologico del Giappone, i campi nei quali la Georgia ha bisogno di sviluppati sono proprio quelli nei quali il Giappone può essere più competitivo e di interesse per noi”, ha dichiarato il presidente georgiano. “C’è un grande potenziale di crescita nelle relazioni tra i due paesi”. Commentando lo stato delle problematiche relazioni tra Georgia e Russia, Zourabichvili ha sottolineato che “nel corso dei decenni diverse parti del nostro territorio sono state occupate da vicini grandi o piccoli, perciò siamo abbastanza resistenti a questo genere di situazioni”.

Zourabichvili, nata in Francia da genitori georgiani, ha servito come diplomatico per la Francia prima di trasferirsi nel paese dei genitori. Durante l’intervista concessa a “Kyodo”, il capo di Stato ha sollecitato l’assistenza dell’Unione europea e della Nato: “Gli altri partner devono premere sulla Russia affinché comprenda che non ha tratto alcun beneficio diretto dall’attuale situazione, ottenendo solo di complicare le relazioni coi vicini. Dobbiamo continuare a mostrare alla Russia che nessuno ha dimenticato la situazione di conflitto. E’ nell’interesse di tutti continuare ad attuare queste pressioni”, ha detto il primo presidente donna della Georgia. (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..