CILE
Mostra l'articolo per intero...
 
Cile: ondata di proteste, borsa in calo del 5 per cento e peso giù dell'1,4 per cento
 
 
Santiago del Cile, 21 ott 23:16 - (Agenzia Nova) - L'indice della Borsa di Santiago ha perso questo lunedì il 5 per cento mentre la moneta locale, il peso cileno, ha sofferto una svalutazione dell'1,4 per cento. Al centro dell'attenzione, sostengono gli analisti, le forti proteste sociali che hanno messo sotto scacco il governo nel corso del fine settimana obbligandolo a ritirare un decreto sull'aumento del costo della metropolitana. Nella giornata di oggi la situazione sociale in Cile è finita anche nelle pagine dei principali quotidiani economici del mondo. Il quotidiano inglese "The Economist" ha paragonato le proteste a quelle scoppiate recentemente in Ecuador e ha definito la risposta del governo come "inetta". Il quotidiano statunitense "Wall Street Journal" parla a sua volta di un governo "disconnesso" dalla gente. I forti disordini avvengono inoltre alla vigilia di due importanti appuntamenti internazionali che si terranno nel paese, il foro Apec, a novembre, dove è prevista la presenza sia del presidente statunitense Donald Trump, che quella dei capi di stato cinese, Xi Jinping, e russo, Vladimir Putin, e la conferenza sul clima Cop25, a dicembre. (segue) (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..