BURUNDI
Mostra l'articolo per intero...
 
Burundi: la decisione di Nkurunziza di ritirarsi dalla Cpi preoccupa la comunità internazionale (6)
 
 
Bujumbura, 19 ott 2016 19:08 - (Agenzia Nova) - Con il ritiro dalla Corte penale internazionale e la chiusura dei rapporti con una delle agenzie Onu, il Burundi rischia ora un ulteriore isolamento internazionale. La cosa, tuttavia, sembra non costituire un problema per il vicepresidente Gaston Sindimwo, che per primo aveva annunciato la decisione delle autorità di Bujumbura di lasciare la Cpi. “Per noi non è un problema, almeno godremo della nostra libertà. Gli Stati Uniti, la Russia, la Cina e alcuni nostri vicini non hanno mai ratificato la convenzione della Corte penale internazionale e non ci sembra che siano isolati”, aveva detto Sindimwo. Secondo Jeremiah Minani, portavoce della piattaforma dell’opposizione Cnared, la decisione conferma che “il Burundi ha scelto di infilarsi in un vicolo cieco”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..