ENERGIA
 
Energia: Starace (Enel), transizione a rinnovabili questione di tempo e non sarà pagata da cittadini
 
 
Milano, 21 ott 17:04 - (Agenzia Nova) - La transizione dalle fonti fossili a quelle rinnovabili non è una questione di “se”, ma di “quando, entro quanto tempo”, perché la strada è ormai tracciata. Lo ha detto il CEO & General Manager di Enel Francesco Starace intervistato oggi a Milano dal direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana. E, ha spiegato Starace, non sarà una transizione che sarà pagata dai cittadini. “La transizione - ha detto Starace appena tornato dal viaggio negli Usa al seguito del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella - è in corso in maniera robusta in tutto il mondo, è diventata un fenomeno globale ed è spinta da un'evoluzione tecnologica non è un dubbio se c'è o no, il dubbio è la velocità con cui avviene. È un fenomeno che si realizzerà tra 10 o 20 anni in Europa, tra 30 anni negli Stati Uniti, anche prima in America Latina dove hanno un passato con una minore tradizione di dipendenza da fonti fossili”. Starace ha poi auspicato che l’Italia preservi la propria grande competenza sulle fonti idroelettriche. E al direttore Fontana che gli ha chiesto se ritenga che questa conversione da fonti fossili a fonti sostenibili sarà pagata da un aumento delle bollette, Starace ha risposto “no, non ne vedo il motivo: la transizione fa anzi scendere il costo dell’energia e quindi è tutta una questione di competitività”.
(Rem)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..