ARMENIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Armenia: opposizione in piazza a Erevan, “ex premier Sargsyan punta a boicottare voto parlamento” (4)
 
 
Erevan, 01 mag 2018 10:50 - (Agenzia Nova) - Per nominare un nuovo primo ministro a maggioranza semplice sono necessari 53 voti sui 105 totali del parlamento armeno. L'opposizione controlla un totale di 47 seggi: Yelq ha solo nove seggi; mentre l’Alleanza Tsarukian che è il principale gruppo all’opposizione ne ha 31; infine si sono aggiunti dal 25 aprile i sette seggi della Federazione rivoluzionaria. Dal canto suo il Partito repubblicano ne ha 58, sufficienti per eleggere in autonomia un proprio candidato e anche per garantirgli – seppur con numeri risicati – un’eventuale fiducia in caso di necessità. Pashinyan ha chiarito che se i repubblicani cercheranno di “aggrapparsi al potere” chiederà alla popolazione di riprendere gli atti di disobbedienza civile interrotti oggi per consentire lo svolgimento delle riunioni con i gruppi parlamentari. Questo sarebbe lo scenario peggiore per l’Armenia, soprattutto perché la “Rivoluzione di velluto” basata sulla non violenza potrebbe assumere dei connotati completamente fuori controllo anche per gli stessi organizzatori. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..