ENERGIA
 
Energia: ministro russo Novak, attacchi infrastrutture saudite hanno facilitato adempimento impegni Opec+
 
 
Mosca, 20 ott 10:35 - (Agenzia Nova) - I paesi dell'Opec+ hanno significativamente adempiuto agli impegni presi nel quadro dell'accordo sulla produzione di petrolio a settembre, principalmente a causa degli attacchi alle strutture petrolifere saudite avvenuti lo scorso 14 settembre. Lo ha dichiarato il ministro dell'Energia russo Aleksander Novak. "Nel complesso, l'Opec-non-Opec (paesi produttori di petrolio) ha notevolmente superato gli impegni assunti nell'ambito dell'accordo (per il taglio della produzione di petrolio). In primo luogo, ciò è stato ottenuto a causa della diminuzione della produzione in Arabia Saudita a settembre a causa degli attacchi alle sue infrastrutture", ha spiegato Novak ripreso dall'agenzia di stampa "Ria Novosti". I siti petroliferi sauditi sono stati attaccati a metà settembre, provocando una brusca riduzione temporanea della produzione petrolifera dal Regno saudita. Il movimento ribelle yemenita degli Houthi ha rivendicato gli attacchi mentre le autorità di Riad e gli Stati Uniti hanno attribuito le responsabilità dell’incidente all'Iran, che da parte sua ha negato le accuse.
(Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..