AFRICA
Mostra l'articolo per intero...
 
Africa: rapporto Global Trends 2015, 18,4 milioni i migranti forzati nell’area sub-sahariana (3)
 
 
Ginevra, 20 giu 2016 18:00 - (Agenzia Nova) - Per quanto concerne la diaspora somala, il numero di rifugiati nel mondo provenienti dal paese del Corno d’Africa è aumentato leggermente dagli 1,1 milioni del 2014 agli 1,2 milioni del 2015, confermando la Somalia al terzo posto fra i paesi d’origine delle diaspore dopo la Siria (prima con 4,9 milioni di rifugiati in partenza) e l’Afghanistan (2,7 milioni) e davanti al Sud Sudan. Anche nel 2015 Kenya ed Etiopia si sono confermati i principali paesi di accoglienza, rispettivamente con 417.900 e 256.700 rifugiati somali accolti sul loro territorio. A seguire Yemen (253.200), Sudafrica (41.500) e Uganda (27.700). Fuori dall'Africa, i paesi ospitano la maggior parte dei rifugiati somali sono la Svezia (21.500), i Paesi Bassi (17.400), l’Italia (13.100), la Norvegia (8.600), il Regno Unito (7 mila) e la Germania (4.900). Alla fine dell'anno, il numero totale di rifugiati provenienti dal Sud Sudan è stato stimato in 778.700 rispetto ai 616.200 di fine 2014, un incremento che è diretta conseguenza della ripresa del conflitto in Sud Sudan nonostante l’accordo di pace siglato nell’agosto 2015. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..