REPUBBLICA CECA
 
Repubblica Ceca: direttore Servizio sicurezza denuncia rete di intelligence russa nel paese
 
 
Praga, 21 ott 17:42 - (Agenzia Nova) - Nel corso del 2018 il Servizio di sicurezza (Bri) e il Centro nazionale di contrasto al crimine organizzato (Ncoz) della Repubblica Ceca hanno scoperto e eliminato la rete di informatori creata dal servizio di intelligence russo, l'Fsb. Lo ha affermato alla Conferenza sulla sicurezza nella Camera dei deputati Michal Koudelka, direttore del Bri. La rete era finanziata dalla Russia e avrebbe agito su obiettivi nella Repubblica Ceca e sui partner stranieri del governo di Praga attraverso una rete di server. "La rete di intelligence russa è stata completamente eliminata grazie all'eccellente lavoro di Ncoz. Ma l'indagine continua. Abbiamo impedito queste attività contro la Repubblica Ceca, che facevano parte di un'altra rete che i russi stavano organizzando per l'uso in altri paesi europei", ha affermato il capo del controspionaggio alla Camera dei deputati.

Secondo Koudelka la rete di spionaggio nella Repubblica Ceca è stata costruita dal Servizio di sicurezza russo. "È stato creato da persone legate ai servizi di intelligence russi ed è stato finanziato da Mosca", ha aggiunto senza ulteriori dettagli. L'ambasciata russa a Praga ha a sua volta negato di avere qualcosa a che fare con questi fatti. "Questa descrizione non è fondata. L'ambasciata non ha nulla a che fare con una rete di spionaggio", ha dichiarato all'agenzia di stampa "Tass" la rappresentanza diplomatica russa nella Repubblica Ceca. (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..