SAHEL
Mostra l'articolo per intero...
 
Sahel: vertice Cedeao di Ouagadougou rilancia ruolo africano in lotta al terrorismo (9)
 
 
Ouagadougou, 17 set 18:10 - (Agenzia Nova) - La protezione dei civili è stata del resto un tema centrale del vertice di Ouagadougou. “Abbiamo 800 chilometri di frontiera comune, abbiamo il dovere di condividere bilateralmente le nostre capacità per gestire gli attacchi che ci colpiscono", ha dichiarato il presidente nigerino Issoufou in conferenza stampa congiunta con l’omologo maliano Keita. Entrambi i capi di Stato hanno auspicato che la conferenza di Ouagadougou possa giocare da “effetto scatenante” per la mobilitazione internazionale contro il jihadismo e per frenare la fuga degli abitanti dalla striscia sahel-sahariana. In un anno, ha denunciato la Cedeao nel comunicato finale, il numero di sfollati nella regione di confine tra Niger, Burkina Faso e Mali è aumentato di cinque volte, con cifre che colpiscono in particolare il Burkina Faso: le stime prevedono che oltre 300 mila persone saranno costrette a sfollare entro la fine dell'anno, mentre in Mali si contano oltre 310 mila sfollati e rifugiati ufficialmente registrati, mentre 920 scuole sono rimaste non funzionanti alla fine dell'anno scolastico 2018-2019 nelle regioni colpite dalla crisi. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..