SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: deputata curda Omau al "Corriere della Sera", la nostra Hevrin uccisa da jihadisti al soldo di Ankara
 
 
Roma, 21 ott 10:19 - (Agenzia Nova) - Europei aiutateci! I sicari jihadisti al servizio della Turchia che hanno barbaramente linciato la mia amica e compagna di lotta Hevrin Khalaf non sono estremisti isolati. Fosse così noi curdi potremmo fermarli. Ma purtroppo sono parte di un piano molto più vasto e complesso ordito dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan per ricostruire l'antico Impero ottomano nella nostra regione. È in atto una vasta operazione di pulizia etnica al danno di noi curdi. Erdogan ci caccia dalle nostre terre per impiantarvi popolazioni sunnite che storicamente ci odiano e non esiteranno a massacrare quelli di noi che restano indietro nelle loro case. È un grido di dolore che chiede di essere ascoltato quello che lancia Amina Omar parlando al "Corriere della Sera". Co-presidente del Consiglio democratico siriano, il parlamento della regione autonoma curda del Rojava (la massima autorità civile), 48 anni, madre di 4 figli, laureata in legge ad Aleppo, ma dal 2011 coinvolta anima e corpo nella politica locale: l'abbiamo incontrata ieri mattina mentre teneva una conferenza per denunciare quelli che definisce senza mezze parole i "crimini di guerra" compiuti dall'esercito turco assieme alle milizie sunnite siriane sue alleate. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..