NIGER
 
Niger: alluvioni nella regione di Diffa, 23 mila persone sfollate dall’inizio di ottobre
 
 
Niamey, 21 ott 09:57 - (Agenzia Nova) - Circa 23 mila persone hanno dovuto abbandonare le loro case dall'inizio di ottobre a causa delle inondazioni che hanno colpito la regione di Diffa, nel Niger sud-orientale. Lo riferiscono i media locali, secondo cui le piogge eccezionali registrate nelle ultime settimane nell’aera hanno causato lo straripamento del fiume Komadougou Yobe, che alimenta il lago Ciad. L’emittente nazionale “La Voix du Sahel” ha parlato di due villaggi “completamente allagati” per un totale di 2.500 famiglie sfollate. Le pesanti alluvioni che hanno già colpito il paese da giugno a settembre hanno provocato la morte di 57 persone e oltre 130 mila sfollati. Le inondazioni hanno creato una nuova crisi umanitaria in una regione già assediata dagli attacchi del gruppo jihadista Boko Haram. Secondo l'Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari umanitari (Ocha), la regione ospita circa 120 mila rifugiati e 109 mila sfollati interni. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..