LIBIA
 
Libia: presidente parlamento egiziano Abdel Al, qualsiasi attacco è come se fosse all'Egitto
 
 
Il Cairo, 21 ott 08:22 - (Agenzia Nova) - Il presidente del parlamento egiziano, Ali Abdel Al, ha ricevuto nei giorni scorsi 90 esponenti della Camera dei rappresentanti libica con sede a Tobruk, in Cirenaica (vicini alle posizioni del generale Khalifa Haftar e del governo ad interim non riconosciuto di Abdullah al Thinni). Parlando nel corso dell'incontro, Abdel Al ha sottolineato che "l'Egitto sta utilizzando tutte le sue capacità per raggiungere la sicurezza e la stabilità della Libia". Il politico egiziano ha dichiarato che "l'Egitto sostiene sempre tutto ciò che è dalla parte del popolo libico", sottolineando che la sicurezza di entrambi i paesi sono collegate e che "qualsiasi attacco allo Stato della Libia è un attacco allo Stato dell'Egitto". Durante la loro permanenza in Egitto, i parlamentari libici hanno tenuto una serie di incontri con l’obiettivo di formare un comitato per lavorare insieme alla Missione delle Nazioni Unite in Libia (Unsmil) e lavorare alla costituzione di un governo di unità nazionale, secondo quanto riferisce il quotidiano panarabo “Asharq al Awsat”. I deputati hanno accolto con favore tutti gli sforzi internazionali volti a risolvere la crisi libica, ribadendo, tuttavia, il loro rifiuto dei tentativi di minare l'autorità del parlamento. I 90 deputati, di cui 35 provenienti dalla Tripolitania, hanno esortato il presidente del parlamento di Tobruk, Aguila Saleh, a dare il via alle discussioni con le varie fazioni interne alla Libia e gli attori internazionali per chiare la posizione del parlamento e discutere varie proposte e iniziative volte ad ottenere il massimo consenso nazionale su una soluzione e indire elezioni il prima possibile. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..