MESSICO
Mostra l'articolo per intero...
 
Messico: ministro Difesa su figlio "Chapo", polizia ha agito in modo precipitato
 
 
Città del Messico, 18 ott 17:47 - (Agenzia Nova) - Nell'operazione che ha portato al fermo e al successivo rilascio di Ovidio Guzman la Polizia militare ha agito in maniera precipitata. Lo ha detto il ministro della Difesa del Messico, Luis Crescencio Sandoval, illustrando in conferenza stampa i dettagli dei fatti occorsi giovedì a Culiacan. "Il personale ha agito in maniera precipitata, improvvisata, senza misurare le conseguenze per poter ottenere un risultato positivo", ha detto il funzionario. Le forze di sicurezza sono entrate in una casa e identificato il figlio del boss, ma dinanzi alla violenta reazione delle bande, hanno ricevuto l'ordine di ritirarsi. Secondo il ministro, per "la fretta di ottenere risultati", gli agenti hanno agito senza pianificazione, sottostimando la capacità di risposta armata dei malviventi e non calcolando i tempi tecnici per eseguire l'ordine di arresto. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..