PERù
Mostra l'articolo per intero...
 
Perù: Vargas Llosa ribadisce sostegno a decisione presidente Vizcarra di sciogliere il parlamento (3)
 
 
Lima, 15 ott 12:37 - (Agenzia Nova) - Il presidente peruviano, Martin Vizcarra, ha annunciato lo scioglimento del parlamento, dopo che il Congresso ha di fatto ignorato la questione di fiducia posta dal governo per modificare le regole di selezione dei membri del Tribunale costituzionale, approvando una delle nomine. Lo scorso 30 settembre, in un ulteriore tentativo di bloccare il processo di nomina, Vizcarra ha inviato alla Camera il primo ministro Salvador del Solar che, con un procedimento inusuale, ha preso la parola per invitare i parlamentari a votare in primo luogo la mozione del presidente. Successivamente il presidente della camera, Pedro Olaechea, ha deliberato il proseguimento della seduta nei termini prestabiliti, ovvero con la votazione delle nomine del massimo tribunale. Il giorno precedente la votazione Vizcarra aveva anticipato parlando alla stampa che un rifiuto da parte del parlamento di discutere la questione di fiducia sarebbe stato interpretato come una bocciatura; circostanza che, nella sua interpretazione, avrebbe consentito al capo dello stato di sciogliere il parlamento. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..