LIBIA
 
Libia: madre e sorella delle vittime di Al Furnaj arrivate in Italia per cure
 
 
Tripoli, 17 ott 09:31 - (Agenzia Nova) - Sono arrivate in Italia per ricevere cure mediche la madre e la sorella di tre bambine rimaste uccise in un bombardamento aereo sulla loro casa nella zona di Al Furnaj, nella capitale libica Tripoli, lunedì scorso 14 ottobre. A riferirlo è il sito web dell'emittente televisiva "Libya al Ahrar". In precedenza, il portavoce del Governo di accordo nazionale libico, Fawzi Onis, ha dichiarato che tre sorelle della famiglia Qushayra erano state uccise e un'altra sorella era rimasta ferita, oltre ad altre otto persone ferite quando la loro casa è stata bombardata nella zona di Al Furnaj. Il ministero della Sanità del Governo di accordo nazionale di Tripoli (Gna) ha dichiarato su Facebook che il volo è arrivato in Italia "in coordinamento con le autorità italiane". Le due civili libiche superstiti del raid aereo sono state ricoverate nell'ospedale San Raffaele di Milano. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..